top of page
  • Ercole Tagliamonte

Il colesterolo "cattivo" nei pazienti ad alto rischio cardiovascolare

Spesso proprio nei pazienti con rischio cardiovascolare più elevato, non riusciamo ad ottenere un adeguato controllo dei valori di colesterolo LDL, il cosiddetto colesterolo "cattivo". Ciò avviene nonostante ci siano numerosi dati, raccolti negli anni, che confermano l'importanza di ottenere tale risultato.

Una nuova classe di farmaci apre scenari fino a poco tempo fa impensabili. Senior News intervista il Dr. Ercole Tagliamonte




4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page